Cos’è il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)

Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) è quel documento, introdotto dal Decreto Legislativo 81/08, che deve essere redatto da tutte le aziende con almeno un lavoratore, anche socio,  e che  deve descrivere in dettaglio le attività aziendali con particolare attenzione ai rischi sul lavoro per la salute e la sicurezza. Si tratta di un documento obbligatorio che deve essere conservato presso la sede dell'azienda. Data la sua natura,  questo documento rappresenta uno dei principali documenti da elaborare relativi alla sicurezza sul lavoro.

Figure da indicare nel Documento di Valutazione dei Rischi

Il DVR deve contenere i nominativi delle principali figure previste per la garanzia della sicurezza, ovvero:
  • Datore di lavoro.
  • Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP).
  • Medico del lavoro.
  • Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).
  • Addetti al primo soccorso.
  • Addetti alla prevenzione incendi e gestione emergenze.

Procedure da Svolgere al fine di redigere il DVR

Al fine di redigere il DVR, dovranno essere svolte le seguenti procedure:
-  Sopralluogo presso la sede del cliente, per effettuare un'analisi preliminare in merito ai rischi sui luoghi di lavoro;
-  Analisi documentazione disponibile presso il cliente relativa ad adempimenti di sicurezza;
-  Predisposizione del documento di valutazione dei rischi in conformità a quanto previsto dal D. Lgs 81/08. Tra i contenuti minimi devono essere sicuramente presenti:
 a. Dati completi dell’azienda;
 b. Descrizione dei luoghi di lavoro, delle attività esercitate, delle attrezzature e macchinari, del personale presente e delle relative mansioni;
 c.  Analisi dei rischi a cui sono esposti i lavoratori: questa analisi deve comprendere i potenziali pericoli per la sicurezza e la salute dei lavoratori durante ciascuna fase produttiva;
 d. Valutazione del rischio stress-correlato e per le donne in gravidanza;
 e.  Misure di prevenzione per la tutela dei lavoratori volte ad eliminare i rischi individuati.

Sanzioni relative al DVR Sicurezza Lavoro

Sono previste sanzioni per chi non rispetta l'obbligo di redazione del DVR o per chi non lo rediga nella maniera corretta.  Le sanzioni riguardano sempre il datore di lavoro, in quanto è il soggetto che detiene la responsabilità di redigere il documento. Il D. Lgs. prevede sanzioni amministrative o penali a seconda della tipologia di violazione commessa.